Ti trovi in:

Direzione dei Servizi Socio-sanitari

Il Direttore dei Servizi Socio-sanitari dell'Azienda ULSS 4 è la dottoressa Paola Paludetti 

Recapiti del Direttore dei Servizi Socio-sanitari:

Paludetti.jpg

Il Direttore dei Servizi Socio-sanitari, insieme al Direttore Generale e agli altri Direttori, partecipa alla direzione dell’Azienda.

Il Direttore dei Servizi Sociali e della Funzione Territoriale, di concerto con i Direttori Amministrativo e Sanitario, concorre alla formulazione di proposte e alla formazione delle decisioni del Direttore Generale.

In particolare il Direttore dei Servizi Socio-sanitari e della Funzione Territoriale:

  • partecipa attivamente alla programmazione aziendale mediante il sistema della negoziazione di budget con i responsabili delle tre Strutture tecnico-funzionali primarie, Distretto, Ospedale e Dipartimento di Prevenzione;
  • esercita l’alta direzione sulle attività socio-sanitarie e a elevata integrazione sanitaria dell’Azienda, nonché sulle attività sociali delegate dai Comuni, ed esercita le altre funzioni delegate dal Direttore Generale, esprimendo pareri per gli aspetti di competenza e, laddove previsto, per il conferimento degli incarichi di direzione o responsabilità o coordinamento relativi a strutture operative dei servizi socio-sanitari e sociali;
  • sovrintende all’attuazione delle procedure di accreditamento delle strutture socio-sanitarie e sociali;
  • esercita nei confronti dei dirigenti il potere di impartire direttive sugli atti di loro competenza, compresi quelli da attuare nell’ambito dell’esercizio del potere delegato;
  • coordina l’attività dei dirigenti e controlla la coerenza del loro operato complessivo rispetto agli indirizzi e alle direttive impartiti dal Direttore Generale;
  • costituisce, sotto il profilo istituzionale del rapporto con le formazioni sociali e del raccordo tra le pianificazioni aziendali e quelle zonali, il tramite del Direttore Generale per la realizzazione del sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali e ad elevata integrazione socio-sanitaria;
  • coadiuva il Direttore Generale nell’esercizio del potere di sostituzione in caso di assenza, impedimento o inerzia del dirigente nei confronti dell’esercizio del potere delegato.


1 | 2 | 3 | 4Successivo
Torna all'inizio della pagina